ARCO D`AUGUSTO

Si tratta del più antico degli archi romani esistenti e sorge nel punto d`incontro tra la Via Flaminia e la Via Emilia.

Costruito in pietra d`istria, la sua architettura è composta da un ricco apparato decorativo, carico di allusioni politiche e propagandistiche. L`apertura del fornice, così ampia da non poter essere chiusa da porte, ricordava la pace raggiunta dopo anni di guerre civili. 

Tra la ghiera dell`arco e i capitelli, di ordine corinzio, si possono ammirare quattro divinità: Giove, Nettuno, Apollo e Minerva; mentre su entrambe le facce dell`Arco sorgono due teste di bue che attestano la qualità di colonia romana della città.

La costruzione originaria, un tempo nominata "Porta Aurea", inglobata in due torri poligonali di cui rimangono poche tracce, era sormontata da un attico che doveva completarsi con una statua dell`imperatore a cavallo o su una quadriga. La sommità, forse crollata a causa di terremoti, venne orlata da una merlatura nel Medioevo, nel X secolo. 

L`intera struttura è permeata da un forte carattere religioso che sottolinea l`aspetto sacrale di porta della città.

L`Arco d`Augusto, insieme al Ponte di Tiberio, è sempre stato assunto come simbolo della città fin dal Medioevo.


LE NOSTRE OFFERTE


eat easy

qui la giornata inizia presto
e prosegue quando l'appetito avanza

RICHIEDI INFORMAZIONI